Coltelli

Descrizione: 

La Sardegna è terra di metalli e di coltelli. Arbus e i territori limitrofi portano avanti l'antica arte della manifattura dei coltelli a serramanico, chiamati in sardo arresojas. La presenza di questi coltelli nell'isola è certa a partire dal XVII secolo, dopo che i governi spagnolo e piemontese impongono pesanti sanzioni per la fabbricazione e l'uso del coltello a lama fissa. Tra Ottocento e Novecento questo coltello si diffonde rapidamente fra  pastori, contadini e minatori, come strumento indispensabile per le esigenze quotidiane.
Un coltello celebre è sicuramente l'arburesa, detto anche “gonnese” o “a foggia antica”, con lama panciuta e manico ricurvo. Esiste anche il tipo “guspinese”, con una foggia un po' panciuta, perfetto per il taglio.

Informazioni Utili: 

È possibile acquistare i coltelli tradizionali presso la Coltelleria Franco Pusceddu, in Località Villaggio Fiorito ad Arbus, Italia ad Arbus.
Ogni due anni si tiene anche la fiera del coltello "Arresojas".